Vinitaly per noi (Liguri)

Luca Risso 2007-04-01T21:37:21+00:000000002130200704 Vino @it

gabibbo.jpg

Belìn ragazzi, lasciatemelo dire, non si fa così!


Amici produttori, vignaioli liguri, BURLANDO! Ma cosa state facendo? Siamo gente parsimoniosa; non ci piace fare il passo più lungo della gamba, va bene! L’ingresso al Vinitaly costa anche 35 euro che sono anche 70000 lirette, va bene! Ma uno stand così,……uno stand così…….tra i vini Georgiani e quello degli Ungheresi, tutti insieme appassionatamente riviera di levante e riviera di ponente, vini bianchi e vini rossi, sernza una logica né un nesso. Cioè, uno si fa in quattro per decantare pigati e vermentini, granacce e rossesi e poi, quando in compagnia di un noto enotecaro milanese (conosciuto per caso e pure simpatico) chiede di assaggiare un bianchino di Buranco si sente dire che dopo il rossese di Ramoino (non c’è link perché non c’é sito) non si può? Manco le nostre papille fossero anestetizzate da cotanta potenza!
Ma cosa sono queste veline trionfalistiche? Ma avete dato un’occhiata in giro a Verona? Le cose o si fanno (possibilmente bene) o si lascia perdere! O pensate che le trattorie del fritto misto siano sempre li ad aspettare i vostri vini?

Luk

“Vinitaly per noi (Liguri)”

  1. Tommaso Farina :

    Facci sapere che hai deciso, sul vino dei blogger!

  2. Luca Risso :

    Scusate, avete ragione, ma causa impegni di molti partecipanti legati al Vinitaly , ho pensato di aspettare fino a giovedì.

    Luk